Dust and opacity measurement devices

Gli impianti di depolverazione sono ormai una dotazione standard ad es. nei cementifici. Per rispettare i limiti di legge delle polveri nei gas di scarico si utilizzano degli elettrofiltri o dei filtri in tessuto. I dispositivi ottici di misurazione delle polveri e dell'opacità qui presentati garantiscono il rispetto dei limiti e controllano inoltre l'efficacia e il corretto funzionamento degli impianti di filtraggio.


Descrizione

Il DR 220 è un sistema per il monitoraggio in loco delle emissioni di polveri negli impianti e nelle applicazioni di processo di dimensioni ridotte. Il sistema utilizza il sistema a luce alternata a doppio raggio secondo il principio di autocollimazione. Il sistema è composto da una testa di misurazione, un riflettore, un dispositivo di alimentazione dell'aria di soffiaggio e un riflettore punto zero.


Dettagli

Principio di misura

Trasmissione

Unità di misura

Opacità, densità ottica

Intervalli tipici per la misurazione continua delle emissioni (CEM)

0 ... 25/50/100 % OP
0 ... 0,2/0,4 ... 1,6 OD
0 ... 160 mg/m³ di polvere
0 ... 4000 mg/m³ (riferito ad un percorso di misura di un metro dopo taratura gravimetrica)


Vantaggi

  • Misurazione in loco direttamente nel flusso dei fumi

  • Funzionamento digitale con microprocessore

  • Valore limite regolabile

  • Due uscite di commutazione a contatto

  • Valore di misura commutabile integrale 04/15/60 secondi

  • Memoria eventi interna

  • Interfaccia PC per una facile manutenzione

  • Risultati di misura come opacità o densità ottica

  • Cappa di protezione contro eventi atmosferici non necessaria