Dettagli sui centri di lavorazione a 3 assi

Un centro di lavorazione a 3 assi nella produzione di mobili serve per la lavorazione stazionaria (foratura, fresatura, segatura) di pannelli. Il pannello una volta posizionato sul banco su guide di blocco con comando pneumatico viene fissato a ventosa. Le macchine dispongono di 2-8 punti di serraggio che vengono programmati di volta in volta in base alla posizione di lavorazione del pezzo „sinistra“ o „destra“ .

Nel caso di pezzi in legno massiccio si possono anche utilizzare delle guide laser che indicano all’operatore la posizione ottimale del pezzo da lavorare.

In opzione, è offerta anche la bordatura dei pannelli per le macchine appartenenti alla classe media di costo.

Su un carrello portautensili sono già montati tutti gli utensili necessari per la lavorazione (trapano, fresa, sega); nei mandrini di fresatura e in speciali portautensili appositamente predisposti si possono anche inserire altri utensili utilizzando un cambiautensili automatico, se è disponibile un magazzino utensili. Gli utensili selezionati per eseguire la lavorazione vengono estratti per ca. 100 mm (il valore corrisponde anche alla max. profondità di lavorazione) mediante un sistema di cilindri pneumatici.

L’equipaggiamento dei centri di lavorazione comprende:

  • Assi principali X, Y, Z con controllo continuo della traiettoria per la regolazione della della testa mandrino e del banco

  • Altri assi, in parte con interpolazione, necessari per queste funzioni: Orientamento del mandrino di fresatura, Rotazione della sega, Orientamento della sega, Guida tangenziale dell’unità di bordatura, Regolazione tangenziale delle unità di foratura e fresatura

  • Assi ausiliari posizionabili utilizzati per queste funzioni: Magazzini utensili (magazzino pick-up, a catena o a disco), Regolazione delle unità di foratura, Regolazione delle unità di aspirazione

La velocità di rotazione dei mandrini di fresatura deve essere almeno pari a 18.000 giri/min, solitamente la velocità di rotazione va da 24.000 a 32.000 giri/min. I trapani girano a 6.000 e fino a 9.000 giri/min, le seghe a 4.000 e fino a 6.000 giri/min.